Back To Top

Isole Pontine in barca a vela: l’itinerario perfetto per una settimana a bordo

L’itinerario per una settimana in barca a vela alle isole Pontine

Isole Pontine in barca a vela: l’itinerario perfetto per una settimana a bordo

Ma cosa faccio una settimana a Ponza? Lo abbiamo sentito dire più di una volta. Molti ritengono sia un’isola troppo piccola per trascorrervi più di due o tre giorni e pensano a Ponza solo per i week end. In realtà le isole Pontine in barca a vela offrono spiagge e scorci diversi per ogni giorno della settimana. E tutti memorabili. Un concentrato di bellezza in pochi metri quadrati.

 

Leggi fino in fondo per scoprire l’itinerario perfetto per una settimana alle Pontine in barca a vela.

Come raggiungere le isole Pontine in barca a vela

Se vuoi trascorrere una settimana in barca a vela, lontano da spiagge affollate e senza troppi sbattimenti, le isole Pontine sono la meta giusta per te. 

 

Per raggiungere il porto di imbarco non dovrai prendere traghetti né aerei, risparmiando così sul costo complessivo della vacanza.

 

Di solito gli imbarchi avvengono al porto turistico di Nettuno, che si trova circa 60 km a sud di Roma ed è facilmente raggiungibile sia in macchina che in treno. La stazione è a 500 metri dall’ingresso del porto e ci sono partenze da Roma Termini ogni ora.

 

Se vieni a Nettuno in macchina, puoi lasciarla nel parcheggio all’interno del porto (costo 15€/giorno), nei parcheggi su strada a pagamento (strisce blu) nei pressi dell’ingresso del porto (costo circa 4€/giorno), oppure nei parcheggi su strada gratuiti (strisce bianche) vicino alla stazione.

 

Alcune vacanze partono da San Felice Circeo, che è il punto sulla costa più vicino a Ponza. La strada per arrivarci però non è altrettanto comoda e anche i collegamenti con i mezzi sono molto meno frequenti.

 

Vista la facilità con cui si raggiunge il porto di Nettuno, noi abbiamo scelto di imbarcare lì gli ospiti. Tra l’altro il porto si trova proprio sotto al borgo medievale, in cui merita fare una passeggiata o trascorrere una serata.

 

Se vuoi conoscere i giorni e gli orari di imbarco e sbarco delle nostre vacanze vai alla pagina dedicata alla settimana in barca a vela.

La nostra barca ormeggiata al porto di Nettuno
Mina Vagante 2 ormeggiata al porto di Nettuno

Cosa fare una settimana a Ponza

Molte delle persone che hanno visitato Ponza via terra, arrivando con il traghetto o l’aliscafo dai porti di Anzio, Terracina o Formia, pensano che sia un’isola adatta solo per i week end. 

 

In effetti Ponza è relativamente piccola e le spiagge raggiungibili via terra sono solo 3: il Frontone, Cala Feola e Cala dell’Acqua.

 

La maggior parte delle spiagge delle isole Pontine è raggiungibile solo via mare e proprio per questo la barca a vela è il modo migliore per visitarle. In barca potrai scoprire tutte le baie dell’isola e soprattutto godertele nei momenti più belli, la mattina presto e al tramonto, quando i diportisti giornalieri saranno rientrati in porto.

Alba in barca a vela alle isole Pontine
Alba in barca a vela a Ponza

Visitare posti raggiungibili solo via mare è uno dei motivi per cui merita fare una vacanza in barca a vela. Se vuoi sapere quali sono secondo noi gli altri 9 motivi per scegliere questo tipo di esperienza leggi questo articolo.

 

Tra l’altro l’arcipelago delle Pontine è composto da altre isole oltre a Ponza e ognuna ha delle caratteristiche specifiche per cui merita di essere visitata con la giusta attenzione

 

In barca potrai muoverti liberamente senza vincoli di orario: un posto ti è piaciuto particolarmente e vuoi rimanerci più di quanto previsto? Nessun problema: se le condizioni di vento e mare lo permettono, non ci saranno altri vincoli sui programmi.

Le altre isole dell’arcipelago: Palmarola e Ventotene

L’arcipelago delle Pontine è composto da 6 isole: Ponza, Palmarola, Gavi, Zannone, Ventotene e Santo Stefano

 

Le isole principali sono 3: oltre a Ponza, anche Palmarola e Ventotene. Zannone e Santo Stefano si trovano all’interno di aree marine protette e sono visitabili solo con una guida locale, mentre Gavi è un piccolissimo isolotto disabitato che fa da appendice a Ponza. 

Palmarola

Palmarola si trova a circa 6 miglia dalla maggiore delle isole Pontine e si raggiunge quindi più o meno in un’ora di navigazione da Ponza. È un’isola disabitata in cui ci sono pochissime costruzioni e tutte stagionali. Ricca di pareti a picco sul mare, sembra di essere in Thailandia anziché su un’isola in mezzo al mar Tirreno.

Palmarola ha 4 baie situate su altrettanti versanti dell’isola: 

  • Cala Spermaturo, che si trova sul versante est e in cui nelle giornate di sole il colore dell’acqua diventa di un azzurro intenso, tanto che sembra di nuotare in un’immensa piscina;
  • Cala Brigantina, a sud dell’isola, vicino ai meravigliosi Faraglioni di mezzogiorno, che sono uno dei posti più belli di tutte le isole Pontine;
  • Cala del Porto, situata ad ovest, e detta anche Cala O’Francese dal nome del ristorante stagionale che si affaccia sulla baia. È l’unica baia di Palmarola in cui c’è una piccola spiaggia di sassi e sabbia.
  • Cala Tramontana, a nord, in cui si possono ammirare le famose “Cattedrali”, rocce a picco sull’acqua che formano delle grotte che sembrano le volte di cattedrali gotiche.

 

Sono una diversa dall’altra e tutte quante meritano una sosta, cosa che sarebbe difficile fare in un solo week end, a meno di passarlo tutto a Palmarola rinunciando quindi a vedere anche Ponza.

Ventotene

Ventotene si trova circa 20 miglia a sud-est di Ponza e richiede quindi 3-4 ore di navigazione per arrivare. Impensabile visitarla in un solo week end, a meno di voler fare due giorni di navigazione praticamente ininterrotta. 

 

Di Ventotene amiamo soprattutto l’atmosfera che si respira nei suoi vicoli, fermarci a parlare con le persone che vivono su quest’isola ancora lontana dal turismo di massa. Ci piace passeggiare nelle sue strade, sederci a bere un mojito nei locali scavati nel tufo davanti alle barche ormeggiate al porto Romano e cenare in uno dei numerosi ristoranti in cui c’è ancora un ottimo rapporto qualità/prezzo.

 

Per scoprire quante altre cose si possono fare a Ventotene leggi il nostro articolo e troverai 10 attività imperdibili da fare su quest’isola.

Ventotene è una tappa imperdibile dell’itinerario di una settimana in barca a vela alle isole Pontine
Ventotene: una tappa imperdibile dell’itinerario alle isole Pontine

Insomma, alle Pontine ogni isola è diversa dall’altra e in una settimana c’è tutto il tempo per visitare i posti più belli di questo arcipelago a largo della costa laziale.  

 

Vuoi scoprire quali? Continua a leggere: abbiamo disegnato per te l’itinerario perfetto per una settimana in barca a vela alle isole Pontine.

L’itinerario perfetto per una settimana alle isole Pontine in barca a vela

GIORNO 1 – imbarco al porto di Nettuno, cambusa nel vicino supermercato e navigazione verso Palmarola (5-6 ore a seconda delle condizioni meteo), cena in barca sotto le stelle.

 

GIORNO 2 – Palmarola, mattinata a Cala Spermaturo per godere della sua acqua turchese; escursione in tender alle Cattedrali. Pomeriggio a Cala O’ Francese, aperitivo a bordo davanti ad un tramonto che colora tutto di rosso e, volendo, cena a terra nell’unico ristorante dell’isola, sulla spiaggia.

GIORNO 3 – Cala Brigantina e Faraglioni di Palmarola, escursione in tender all’interno del Faraglione di Mezzogiorno e pranzo in rada. Nel pomeriggio navigazione verso Ponza (1 ora circa). Aperitivo al tramonto a Chiaia di Luna, cena in barca sotto le stelle.

 

GIORNO 4 – Mattinata a Chiaia di Luna, escursione in tender alla grotta di Capo Bianco, navigazione verso Ventotene (4 ore circa). Ormeggio al Porto Romano, passeggiata al tramonto e cena a terra in uno dei ristoranti dell’isola.

 

GIORNO 5 – Colazione a Ventotene, navigazione in direzione Ponza e ormeggio in rada all’Arco Naturale, cena in barca sotto le stelle.

 

GIORNO 6 – Risveglio all’alba all’Arco Naturale per godere della bellezza di questa baia prima che diventi troppo affollata, pranzo nella più tranquilla Parata Scotti e tramonto a Lucia Rosa con vista su Palmarola.

GIORNO 7 – Colazione e ultimi tuffi prima di ripartire verso il porto di Nettuno.

 

L’itinerario non è da prendere alla lettera: chi va per mare sa che le condizioni meteo hanno sempre l’ultima parola, ma la buona notizia è che in una settimana c’è del margine per aggiustare il programma e visitare i posti più belli nel momento migliore, anche se, ad esempio, potrà capitare di visitare Palmarola non il primo, ma l’ultimo giorno.

 

Pensi ancora che Ponza vada bene solo per i week end?

 

Se vuoi scoprire insieme a noi tutti i segreti di queste isole e trascorrere una settimana in relax, a contatto con la Natura, lontano da spiagge affollate, richiedi un preventivo per una settimana alle isole Pontine in barca a vela.

 

Devi solo scegliere il periodo giusto per te, al resto pensiamo noi!

Ciao, siamo Alice e Andrea e ti accoglieremo a bordo di Mina Vagante 2. Navighiamo da +15 anni e ti porteremo alla scoperta delle Isole Pontine, un angolo di Paradiso a largo della costa laziale.

Commenti

  • Concetta

    Cara Alice, mi hai convita ancora di più (come se non lo fossi già) a salire a bordo!!! Io spero davvero di essere dei vostri tra qualche mese 🙂

    reply

Lascia un commento

TELL ME MORE

Make a splash with WaveRide, designed for everyone passionate about all things surfing.

156-677-124-442-2887
info@wordpress.com
184 Main Collins Street Victoria 8007
Follow Us: